FrAnCaMeNtE Me nE InFiScHiO

di Simone Praticò

ESORDIO VINCENTE PER GYM POINT E CANARINI

Campionato calcio a 5 “Passaporto per l’Europa”

ESORDIO VINCENTE PER GYM POINT E CANARINI

Vincono anche Rhegium 09 e Bordy Team 2.0. Pareggio tra A&S Promotion e All Blacks.

 

Si è conclusa la prima giornata del campionato di calcio a 5 “Associazione Passaporto per l’Europa. Un solo pareggio nelle cinque partite in programma, quello tra A&S Promotion e All Blacks (4 – 4). Una gara molto equilibrata nonostante le caratteristiche diverse dei due quintetti. A dominare la scena, Pasquale Babuscia, che con tre reti realizzate e infinita esperienza è riuscito a tenere a galla i biancorossi. Buona prestazione anche per gli All Blacks, incapaci di sfruttare la maggiore freschezza atletica e velocità. La vittoria più eclatante della prima giornata è sicuramente quella dei Gym Point Albino che superano nettamente i Marbizza dream team con un netto 12 – 7. Uomo partita Paolo Albino, che con 6 marcature, si candida tra i pretendenti alla vittoria del titolo di capocannoniere. In evidenza anche Luciano Crupi (Gym Point), Giuseppe Laface e Antonio Turiano (Marbizza) con tre reti a testa. Vittorie sofferte per Bordy Team 2.0 e Rhegium 09. I primi si impongono per 7 – 5 in rimonta, sull’A.C Silk Purple, trascinati da un Paolo D’Ottavio in serata di grazia. La squadra di Basile resta comunque in gara fino al fischio finale, merito soprattutto di Iaria autore di tre reti. Primi tre punti anche per il Rhegium 09 che supera 7- 4 l’ R.C. Press, dimostrando una ottima organizzazione collettiva. Doppiete per De Cicco, Maltese (Rhegium) e Gangemi (R.C.Press).  Esordio deludente, quello di Passaporto per l’Europa, che nel posticipo del Lunedì, incassa un 6-2 che lascia poco spazio ai commenti. I Canarini fanno prevalere la migliore prestanza fisica e atletica chiudendo la partita già nel primo tempo. Devastante Antonio Tedesco che batte per ben 5 volte il portiere avversario Sarica. Inutili le reti di Monorchio e Di Giuseppe. Cresce l’attesa per il secondo turno, dove le formazioni sconfitte cercheranno riscatto, mentre quelle vincenti  tenteranno di bissare il successo. 

Simone Praticò 24/02/10

24 febbraio 2010 Posted by | SPORT | Lascia un commento

CAMPIONATO CALCIO A 5 ASSOCIAZIONE PASSAPORTO PER L’EUROPA: SI COMINCIA

CAMPIONATO CALCIO A 5 PASSAPORTO PER L’EUROPA: SI COMINCIA

Tutto pronto per la prima giornata del campionato di calcio a 5 organizzato dall’associazione Passaporto per l’Europa in collaborazione con la Lega Calcio Uisp. A partire da domani, dieci formazioni si sfideranno presso i campetti del Circolo Sportivo Villese e di Via Pio XI. Le squadre partecipanti saranno A&S PROMOTION, ALL BLACKS, BORDY TEAM 2.0,  GYM POINT ALBINO, I CANARINI. MARBIZZA DREAM TEAM, PASSAPORTO PER L’EUROPA, RC PRESS, RHEGIUM 09 e SILK PURPLE. Le dieci compagini daranno vita ad un campionato che si preannuncia emozionante e il quintetto vincitore staccherà un biglietto per Chianciano Terme, dove si disputeranno, il prossimo Luglio, le finali nazionali. Una proposta più che allettante per gli amanti del calcetto. La competizione infatti, fa gola in particolar modo dal punto di vista organizzativo e non solo per la considerevole posta in palio, ma anche per la scelta di assegnazione delle direzioni di gara ad arbitri della Lega Calcio Uisp, che assicurano una professionalità difficilmente rintracciabile all’interno del panorama agonistico reggino.

Il calendario offrirà per la prima giornata del campionato, Bordy team 2.0 contro Silk Purple e Rc Press contro Rhegium 09. Domenica sarà la volta di All Blacks contro A e S Promotion. Le gare in programma per lunedì 22 Febbraio invece, saranno quelle che vedranno opporsi I canarini contro Passaporto per l’Europa e Gym Point Albino contro Marbizza dream team. Questo il primo atto della competizione, che conferma ancora una volta come l’associazione Passaporto per l’Europa sia pronta a scendere in campo in tutti i sensi: Sia indossando calzoncini e maglietta che valorizzando lo sport reggino attraverso un intento di socializzazione.

Simone Praticò 19/02/10

19 febbraio 2010 Posted by | SPORT | Lascia un commento

GF 10: GIORGIO E MAURO, BESTEMMIE IMPUNITE

Reality o non reality?

GF10: GIORGIO E MAURO, BESTEMMIE IMPUNITE

Dal web impazzano le immagini che inchioderebbero Mauro e Giorgio ma il Grande Fratello tace.

 

Non sono bastati montaggi e tagli giornalistici ad hoc, per cancellare le prove di una ormai certa ambiguità all’interno del reality show più seguito d’Italia. L’eliminazione di Massimo Scattarella aveva provocato la contrarietà di molti appassionati che ritenevano ingiusto il provvedimento preso nei confronti del palestrato pugliese, reo di aver bestemmiato in diretta nazionale. Un gesto che aveva scatenato l’ira dell’Italia cattolica, manifestatasi in modo allarmistico attraverso web e carta stampata. Il video incriminato però, ha lasciato parecchi dubbi in merito alla volontarietà del “pitbull” di offendere le credenze altrui. Piuttosto è sembrata una sorta di esclamazione distratta e disinteressata, all’interno di una conversazione pacifica. Ma come è stato ribadito in più battute, le regole del Grande Fratello sono ferree e incontrovertibili per cui niente diritto di replica e Massimo viene squalificato. Così il  mondo ecclesiastico si accanisce su un programma televisivo, disinteressandosi di una sana autocritica che dovrebbe concedere a credenti e non, per le tante contraddizioni a cui ci ha abituato. “Ci sono dei precedenti” ha dichiarato Alessia Marcuzzi, come a giustificare la fiscale presa di posizione del gf. Ma se proprio si deve andare a cercare l’ago nel pagliaio, i trascorsi citati, messi a confronto, non possono essere considerati uguali. Dalla nascita di questo contorto programma, sono stati due i casi dove i concorrenti hanno bestemmiato. Il primo è quello di Guido Genovesi al Grande Fratello 5 (guarda il video) e il secondo è quello di Mirko Sozio al Grande Fratello 8 (guarda il video). Nel primo, Guido inveisce reiteratamente, sfogando la sua rabbia; nel secondo la situazione può essere comparabile a quella che ha coinvolto Massimo. Aspetto di non poco conto inoltre è che in entrambe le occasioni, gli avvenimenti si sono presentati in prima serata nel corso del collegamento settimanale, interpellando un bacino di utenti nettamente superiore rispetto a quelli che avranno potuto assistere alla colorita affermazione del pitbull. Differenze concrete che non possono non essere prese in considerazione. Anche negli errori esistono delle gerarchie.

Massimo Scattarella

Ma come se non bastasse a rincarare la dose ci ha pensato proprio l’edizione corrente del reality. Sul web saltano fuori video (in parte eliminati) dove sono udibili parole blasfeme che quantomeno andrebbero messe sullo stesso piano di quella che ha provocato l’eliminazione di Massimo. Giorgio Ronchini e George Leonard per esempio, si sono lasciati andare (sempre in circostanze ordinarie) ad un “orco” e un’ “orca” che di certo non fanno riferimento ne a Pollicino né tantomeno a Free Willy (guarda il video). Parecchi dubbi ha lasciato un altro video che vede come protagonista lo scalmanato salumiere Mauro Marin che nel corso di una accesa discussione con un altro concorrente, sembra aver apostrofato energicamente l’Altissimo. Il video che ci viene proposto però, scagionerebbe Mauro ma con una più che dubbiosa riserva. Sembra infatti che dalla regia non abbiano atteso un secondo di più per cancellare una parte dell’audio che avrebbe condannato il salumiere. Nel video inoltre, si sente chiaramente il vivace richiamo di un altro concorrente che non sarebbe stato necessario per una imprecazione non offensiva (guarda il video). In sintesi, il Grande Fratello ha dimostrato una scarsa equità di giudizio e una pessima valutazione dei precedenti. Aumentano gli interrogativi che affliggono i telespettatori appassionati. Forse è tutto scritto? C’è un interesse nel portare avanti e dunque salvaguardare determinati personaggi? Insomma il Grande Fratello ci consegna settimanalmente innumerevoli contraddizioni. Incoerenze che affascinano ma dalle quali non ricaveremo mai una risposta.

 

Simone Praticò

 

04/02/10

4 febbraio 2010 Posted by | INTRATTENIMENTO | 2 commenti

CALCIOMERCATO: ULTIME TRATTATIVE IN TEMPO REALE

MILAN: Ufficiale il passaggio di Amantino Mancini dall’Inter al Milan. Il  centrocampista brasiliano vestirà la maglia rossonera  fino a Giugno 2010. L’operazione tra le due società milanesi è stata portata a termine con la formula del prestito con diritto di riscatto.

FIORENTINA: La Fiorentina ha comunicato attraverso il suo sito ufficiale di aver acquistato dal Barcellona l’attaccante brasiliano Keirrison de Souza Carneiro.

CHIEVO:  Il Chievo ha acquistato a titolo definitivo dal Colo Colo  il calciatore cileno Tamayo Cesar Pinares. Intanto dal Piacenza arriva il centrocampista classe 88 Tommaso Bianchi.

BOLOGNA: La società emiliana ha acquistato a titolo definitivo dal Cesena l’attaccante Nicola Capellini.

PALERMO: Francesco Benussi  è il nuovo portiere rosanero. Si è concluso positivamente lo scambio di estremi difensori con il Livorno. Il Palermo ha acquistato a titolo definitivo dal DC United e dal Chievo il ghanese Afriyie Acquah e il difensore Ionut Florin Radu. Prestito con diritto di riscatto invece è la formula che ha concesso al difensore ceco Ondrej Celutska di approdare in Sicilia dallo Slavia Praga.

SIENA: Conclusa la trattativa che porta Francesco Pratali dal Torino in Toscana. Il Siena ha depositato in Lega i contratti di Odibe Michael Chukwuwike dalla società belga Saint Gilloise e Olandzombo Bahanguila Obissi dal Chievo.

CATANIA:  La società etnea ha acquistato l’attaccante trentaseienne Orazio Russo. Intanto dall’Inter arriva in prestito il ventenne Juri Toppan.

PARMA:  Il Parma ha depositato il Lega i cartellini degli attaccanti Nemanja Covic e Daniele Bernasconi rispettivamente dal Proleter e dal Cynthia.

ATALANTA: La dirigenza bergamasca ha comunicato attraverso il suo sito ufficiale l’acquisto dell’attaccante finlandese classe 91 Henri Toivomaki.

LAZIO: La società biancoceleste ha comunicato di aver acquistato dal San Paolo per due milioni e mezzo di euro il difensore brasiliano Andrè Dias. Nel pomeriggio la Lazio si era già assicurata le prestazioni del difensore Giuseppe Biava. Il giocatore prelevato dal Genoa ha firmato un contratto biennale.

INTER: Altro colpo dell’Inter che ha ufficializzato l’acquisto del centrocampista kenyota Mcdonald Mariga dal Parma.

CAGLIARI:  La dirigenza sarda comunica ufficialmente di aver riscattato dall’Albinoleffe il portiere Federico Marchetti.

ROMA:La società giallorossa ufficializza il prestito di Panushanth Kulenthiran dal Bellinzona.

BARI: Ufficiale: Dal Vicenza arriva l’esterno destro Alessio Sestu. Acquistato anche Andras Gosztonyi, esterno del MTK Budapest.

GENOA: Il Centrocampista austriaco Robert Gucher è un giocatore del Genoa. La dirigenza ligure e il Frosinone hanno ufficializzato il passaggio del calciatore in rossoblù con la formula del prestito con diritto di riscatto.

LIVORNO: Concluso lo scambio di portieri con il Palermo. Ufficiale l’approdo in Toscana dell’estremo difensore brasiliano Rubinho.

1 febbraio 2010 Posted by | SPORT | Lascia un commento